Roma, fermato un uomo in possesso di 3 mila dosi di ketamina

1' di lettura

La sostanza, detta anche droga dello sballo, era stata sciolta in flaconi di detergente per uso oftalmico. L'uomo, un italiano di 39 anni, viaggiava dalla Gran Bretagna in Italia

Un uomo, un italiano di 39 anni, è stato fermato all'aeroporto Ciampino di Roma in possesso di circa 3000 dosi di ketamina, detta anche la “droga dello sballo”, nota per essere usata nelle discoteche italiane e nei Rave- Party.

Il fermo ad opera della polizia dello scalo romano in collaborazione con la squadra mobile della Questura di Bologna rientra nel quadro di una intensa attività investigativa legata al narcotraffico internazionale.

Il nuovo stratagemma messo in atto dall'uomo era semplice ma efficace: una volta ricevuto l’ordinativo di droga dall’Italia lo stesso si spacciava per un normalissimo passeggero di un volo internazionale e giunto in aeroporto mostrava con disinvoltura il contenuto delle valigie.

Gli agenti della Polaria di Ciampino, però, hanno voluto “vederci chiaro” su uno strano quanto anomalo quantitativo di flaconi di detergente per uso oftalmico acquistato in Gran Bretagna dal connazionale.
Al termine di sofisticati procedimenti chimici si è scoperto che all’interno dei flaconi era stata disciolta la famigerata “Ketamina” sostanza che, una volta assunta, provoca un’alterazione sul sistema nervoso centrale, psicosi allucinatoria, con vere e proprie dissociazioni psichiche.

Leggi anche:
RAVE Siamo entrati nella fabbrica dello sballo
Da Internet al rave: ecco come trovare un Teknival
Rave, le email a SKY.it: "Non siamo tutti tossici"
Il tekalogo dei raver
Rave, l'Arma: a Cornaredo blitz troppo rischioso
Dopo Cornaredo un'altra notte da sballo nel milanese
Bienate di Magnago, rave nei boschi: 255 denunce

Guarda le fotogallery:
Rave a Cornaredo, una notte tra droga e techno
Rave, ballando nella polvere si fa giorno
Dal primo volantino al numero di infoline. I flyer

Leggi tutto
Prossimo articolo