Ru486, atteso vertice Agenzia italiana del farmaco

1' di lettura

Si riunirà lunedì il consiglio di amministrazione dell'Aifa per l'esame della delibera formale circa la pillola del giorno dopo. Non è ancora in discussione la commercializzazione del farmaco

Il consiglio di amministrazione dell'Agenzia italiana del farmaco darà lunedì il via libera alla pillola abortiva Ru486. Tecnicamente, in ogni caso, si tratterà di dare un mandato al direttore generale Guido Rasi affinché stenda la cosiddetta "determina" con le indicazioni concrete per la somministrazione del farmaco. Difficile prevedere i tempi dell'ultima procedura, ma non dovrebbero in ogni caso andare oltre quelli strettamente legati al passaggio tecnico. Al riguardo comunque è intervenuto il sottosegretario alla Salute Eugenia Roccella: "Non è vero, come dice Guido Rasi, che il passaggio della delibera nel consiglio di amministrazinone è un puro atto formale. Aspettiamo cosa ci dirà. Ci sono due pareri del Consiglio superiore di sanità che parlano di terapia della Ru486 da seguire solo in ospedale. E' su questo che l'Aifa deve dare indicazioni".

Leggi tutto
Prossimo articolo