Omofobia, i gay chiedono asilo alla Gran Bretagna

1' di lettura

Gay, lesbiche, bisessuali e transgender di Firenze per protestare contro la bocciatura del provvedimento sull'omofobia chiedono asilo politico alla Gran Bretagna. Il console è disposto ad incontrare i rappresentanti della comunità

Lesbiche e transgender di Firenze chiedono asilo politico alla Gran Bretagna. Decine di cittadini, anche eterosessuali, fiorentini si sono riuniti intorno davanti al Consolato Generale di Gran Bretagna per chiedere un incontro urgente con il Console David Broomfield e inoltrare una richiesta di asilo politico. La decisione di compiere questo gesto eclatante arriva in conseguenza alla decisione della Camera dei Deputati di affossare il provvedimento "anti-omofobia" presentato da Paola Concia e dichiararlo incostituzionale.

Leggi tutto