Osimo, accoltella la figlia perchè ama un albanese

1' di lettura

Una ragazza di 23 anni, in provincia di Ancona, ha rischiato di morire dopo essere stata colpita alla gola dal padre, con un punteruolo, al culmine di un litigio. L'uomo non approvava la sua relazione col giovane extracomunitario

Non sopportava più la relazione della figlia di 23 anni con un albanese. Perciò l'ha colpita alla gola con un punteruolo la scorsa notte. Mario Matarazzo, 44 anni, di Osimo, è ora rinchiuso in carcere con l'accusa di tentato omicidio aggravato. La ragazza è invece ricoverata nell'ospedale regionale di Ancona. Non è in pericolo di vita e dovrebbe guarire in una ventina di giorni. L'aggressione è avvenuta sulla porta della casa della famiglia, in via Guazzatore. Nella colluttazione è rimasta coinvolta anche la madre della ragazza.

Leggi tutto
Prossimo articolo