Colico, imprenditore ucciso: forse movente economico

1' di lettura

Proseguono le indagini degli investigatori che stanno scavando nel passato della vittima nel tentativo di ricostruire i suoi ultimi spostamenti e le sue frequentazioni

Proseguono le indagini degli investigatori che stanno scavando nel passato dell'imprenditore 46enne Antonio Di Giacomo nel tentativo di ricostruire i suoi ultimi spostamenti. Le modalità dell'omicidio farebbero pensare a una vera e propria esecuzione. Un'ipotesi eppure c'è già. Porterebbe al movente economico maturato nell'ambito di una ristretta cerchia di persone. Tra questa anche il nipote della vittima. Di Giacomo, originario di Potenza ma residente in provincia di Lecco con moglie e figli, era titolare di una piccola azienda di distribuzione del caffè che non navigava di certo nell'oro.

Leggi tutto