Roma, uomo ricoverato per febbre emorragica

1' di lettura

Un senegalese di 44 anni è stato ricoverato allo Spallanzani di Roma per febbre emorragica. L'uomo si era rivolto mercoledì all'ospedale di Torino ma la prefettura del capoluogo piemontese ha deciso di trasferirlo nella capitale

Era tornato lo scorso 3 ottobre dal Senegal, il suo paese d'origine. Lunedì aveva inziato a star male. Febbre alta, vomito, dolori muscolari. Credeva fosse una semplice influenza e invece quando si è presentato in ospedale a Torino, i medici gli hanno diagnosticato la febbre emorragica. Un'infezione molto contagiosa, diffusa in Africa, Asia e Sud America che può portare alla morte. Lui non sarebbe in pericolo di vita, ma la prefettura di Torino ha disposto il trasferimento a Roma, allo Spallanzani, uno dei pochi centri a disporre dei laboratori e del personale adatto a trattare questi casi.

Leggi tutto
Prossimo articolo