Piraino, Legambiente: lo spreco per un muro inutile

1' di lettura

In provincia di Messina, la Regione Sicilia ha investito sei milioni euro per la realizzazione dell'opera per la messa in sicurezza del territorio: "Soldi che potevano essere utliizzati per evitare il disastro di Giampilieri"

Piraino, provincia di Messina. Il paese del muro, anzi del doppio muro, della discordia. Un'opera lunga sei chilometri e alta fino a 5 metri che la Regione Sicilia ha realizzato per mettere in sicurezza il territorio. "Un progetto inutile", attacca Legambiente. "All'epoca era stato segnalato quelche dissesto - dice Salvatore Granata - ma lo si poteva correggere benissimo con interventi di ingegneria naturalistica. Invece è stato approvato questo progetto costato 6 milioni di euro, mentre a Giampilieri sarebbe bastato un milione di euro per evitare il disastro".

Leggi tutto
Prossimo articolo