Venerdì di scioperi, in piazza metalmeccanici e studenti

1' di lettura

Le tute blu hanno sfilato a Roma, Palermo, Napoli, Milano e Firenze per l'occupazione e contro l'accordo separato che si profila sul rinnovo del contratto di lavoro. Dai ragazzi della scuola nuovo no ai tagli e alla riforma Gelmini

In piazza insieme, metalmeccanici e studenti. Le tute blu per l'occupazione e contro l'accordo separato che si profila sul rinnovo del contratto di lavoro, i ragazzi della scuola contro i tagli e la riforma Gelmini. Per la Fiom, i metalmeccanici che hanno incrociato le braccia e hanno partecipato alle cinque manifestazioni organizzate a Roma, Palermo, Napoli, Milano e Firenze sono stati 250mila. "Diciamo no ai licenziamenti e no a una crisi pagata solo dai lavoratori", è il messaggio della Cgil. Cortei in 50 città, invece, per gli studenti.

Leggi tutto
Prossimo articolo