Messina, il giorno del lutto

1' di lettura

Sul sagrato antistante il duomo della Città dello Stretto sono sfilati, avvolti dal tricolore, i feretri di 20 vittime della tragedia del primo ottobre. Un'altra era coperta dalla bandiera romena. Si attendono i funerali solenni

All'arrivo dei 21 feretri sul sagrato un migliaio di persone ha applaudito alle vittime dell'alluvione del primo ottobre. Avvolte dal tricolore, a eccezione d'una sola coperta da bandiera romena, le bare sono state sistemate all'interno della cattedrale di Messina, dov'è iniziata la veglia funebre. Alle 10.30 avrà inizio la solenne concelebrazione esequiale, presieduta dall'arcivescovo metropolita Calogero La Piana, cui presenzieranno Silvio Berlusconi e Renato Schifani. I corpi delle altre 6 vittime sono state già tumulate su desiderio dei familiari. Un altro non è stato ancora riconosciuto.

Leggi tutto
Prossimo articolo