Roma, sequestro piscine: 30 indagati

1' di lettura

Undici circoli sportivi, tra i più famosi della capitale, sono stati posti sotto sigillo per abuso edilizio. Numerosi i responsabili legali coinvolti, tra i quali Giovanni Malagò che è presidente del Circolo Canottieri Aniene

Sequestrati dalla polizia municipale undici tra i più bei circoli sportivi romani. Un'iniziativa giudiziaria che rientra nell'inchiesta della Procura della capitale sui presunti abusi edilizi, compiuti per la realizzazione di impianti destinati all'organizzazione dei Mondiali di nuoto di Roma 2009. Sigilli che si aggiungono a quelli già apposti ad altre 4 strutture romane ancor prima delle gare mondiali: il Salaria Sport Village, il Gav New City, il Tevere Remo ed il Flaminio Sporting Club. Ben 30 gli indagati, tra cui Giovanni Malagò, presidente del Circolo Canottieri Aniene.

Leggi tutto
Prossimo articolo