Stupro sul Marsiglia-Ventimiglia, fermato un francese

1' di lettura

Un 23enne di Nizza è sospettato di essere il colpevole della violenza sessuale ai danni di una studentessa trevigiana avvenuta sul treno che riportava la ragazza in Italia dalla Francia. Sulla vicenda restano però alcuni punti poco chiari

Un uomo di 23 anni di Nizza è stato messo sotto inchiesta dal tribunale di Draguignan perché sospettato di essere il colpevole dello stupro ai danni di una 23enne della provincia di Treviso avvenuto domenica sul treno Marsiglia-Ventimiglia. L'uomo è stato rintracciato grazie a uno zaino che aveva perso nella fuga. La ragazza lo ha riconosciuto attraverso le foto che la polizia italiana le ha mostrato. Restano però diversi punti da chiarire, soprattutto perché la studentessa non avrebbe confermato alcuni dettagli della sua prima versione dei fatti.

Leggi tutto
Prossimo articolo