Pesche al veleno nel Napoletano

1' di lettura

Coltivava frutta in un terreno inquinato da rifiuti tossici e poi la metteva in commercio. E' stato arrestato Nicola Vassallo, fratello del collaboratore di giustizia Gaetano, accusato di legami con il clan dei Casalesi

A San Giuseppiello di Giugliano gestiva una discarica abusiva di rifiuti tossici sequestrata dalla magistratura al clan dei Casalesi, trasformata in pescheto e vendeva ai mercati i frutti di quella terra altamente tossica. Nicola Vassallo, già indagato per associazione mafiosa e disastro doloso in concorso con il fratello Gaetano, è stato arrestato dalla squadra mobile di Caserta

Leggi tutto
Prossimo articolo