Lodo Mondadori, per i giudici Berlusconi "corresponsabile"

1' di lettura

"Il premier è corresponsabile della vicenda corruttiva". E' quanto scrive il giudice Raimondo Mesiano nelle 140 pagine di motivazioni con cui condanna la Fininvest al pagamento di 750 milioni alla Cir

Silvio Berlusconi e' "corresponsabile della vicenda corruttiva" alla base della sentenza con cui la Mondadori fu assegnata a Fininvest. Lo scrive il giudice Raimondo Mesiano nelle 140 pagine di motivazioni con cui condanna la holding della famiglia Berlusconi al pagamento di 750 milioni di euro a favore della Cir di Carlo De Benedetti.
"E' da ritenere - scrive il giudice -, 'incidenter tantum' e ai soli fini civilistici del presente giudizio, che Silvio Berlusconi sia corresponsabile.

La "corresponsabilita"' di Silvio Berlusconi, scrive il giudice Mesiano, comporta "come logica conseguenza" la "responsabilita' della stessa Fininvest", questo "per il principio della responsabilita' civile delle societa' di capitali per il fatto illecito del loro legale rappresentante o amministratore, commesso nell'attivita' gestoria della societa' medesima".

Leggi anche:
Lodo Mondadori, Fininvest dovrà risarcire 750 milioni a Cir
Lodo Mondadori, le tappe della vicenda
Lodo Mondadori, la Fininvest prepara le contromosse
Lodo Mondadori, il Pdl pronto a scendere in piazza

Leggi tutto