Messina, 22 morti. Berlusconi incontra gli sfollati

1' di lettura

Si continua a scavare nel fango alla ricerca degli oltre 30 dispersi. Gli sfollati sono centinaia; nelle zone colpite dall'alluvione attesa per il presidente del Consiglio

DISASTRO A MESSINA, L'ALBUM FOTOGRAFICO

Via dalle case, via dai paesi, lontani da quella montagna che potrebbe vomitare altro fango. Tre giorni dopo la tragedia l'ordine è di evacuare tutte le zone a rischio ma c'è chi non ne vuol sentire. Soprattutto gli anziani e i residenti delle piccole frazioni arroccate sulla montagna, come Briga, Scaletta Superiore e Guidomandri, dove solo ieri sono arrivati i primi soccorsi. La situazione, ha detto Bertolaso, "E' difficile, è complessa, ma è sotto controllo, la viabilità è complessa e lo rimarrà ancora per diverso tempo". Aggiungendo che a breve sarà nominato un commissario.

GUARDA LE PREVISIONI METEO DEI PROSSIMI GIORNI IN SICILIA

Leggi anche:
Il direttore generale emergenze Vigili del fuocco : "Lavoriamo giorno e notte"
Santa Croce sull'Arno, un comune che ha affrontato al meglio il rischio idrogeologico
Il ricordo del Papa all'Angelus
Napolitano: "Più sicurezza, meno opere faraoniche"

I racconti degli alluvionati
Legambiente: a rischio 7 comuni su 10
La denuncia a SKY TG24: un altro disastro annunciato

Nubifragio a Messina. La cronaca delle prime ore del disastro
Il racconto degli allagamenti su YouTube e Twitter

Le fotogallery:
Messina, le case distrutte dal fango
Messina, il giorno dopo l'alluvione
Maltempo, nubifragio a Messina. Le prime immagini
Messina, una strage annunciata
Messina, l'evacuazione degli sfollati

Leggi tutto