Nubifragio Messina, almeno 21 morti e 35 dispersi

1' di lettura

A 40 ore dall'alluvione che ha colpito la provincia dello Stretto, l'acqua non accenna ad arrestarsi alla pari delle operazioni di soccorso. Si continua a scavare nel fango e il bilancio, pur provvisorio, è gia tragico

Sono trascorse 40 ore dal nubifragio che ha funestato Messina e il suo circondario ma il maltempo non accenna a cambiamenti. Smottamenti, colate di fango, esondazioni hanno seminato, in un clima apocalittico, distruzione, terrore e morte. Benché le operazioni di soccorso risultino difficoltose nelle zone alluvionate, si continua a scavare senza sosta alla ricerca di quasi 35 persone che continuano a risultare disperse. Almeno una ventina i morti mentre sono circa 80 i feriti e 800 gli sfollati. Un bilancio, che pur nella sua provvisorietà, è già tragico e, purtroppo, destinato a lievitare.

GUARDA LE PREVISIONI METEO DEI PROSSIMI GIORNI IN SICILIA

Leggi anche:
Napolitano: "Più sicurezza, meno opere faraoniche"
Nubifragio a Messina. La cronaca delle prime ore del disastro
Il racconto degli allagamenti su YouTube e Twitter
La denuncia a SKY TG24: un altro disastro annunciato
Bertolaso: "A Messina soccorsi difficili"
L'Italia, un Paese a rischio dissesto idrogeologico
Legambiente: a rischio 7 comuni su 10

Le fotogallery:
Maltempo, nubifragio a Messina
Messina, una strage annunciata
Messina, l'evacuazione degli sfollati
Palermo, nubifragio allaga la città











Leggi tutto
Prossimo articolo