Nubifragio in Sicilia: fango e frane fanno una strage

1' di lettura

Strade interrotte e treni bloccati. Venti i dispersi. Bertolaso: la situazione è molto critica. "Le case sono invase dal fango fino al primo piano"

Il maltempo ha causato tredici morti nel Messinese, dove ci sono state frane e crolli nelle colline attorno alla città e in particolare nel villaggio di Giampilieri Superiore che non è stato ancora raggiunto dai soccorritori. Qui si registrano le vittime, il cui bilancio è ancora provvisorio. La città è isolata. Le frane hanno interrotto infatti l'autostrada, la strada statale e la ferrovia per Catania. Centinaia di persone sono rimaste nelle loro auto, senza poter andare avanti nè tornare indietro. In prefettura è stata istituita un'unità di crisi.

Leggi tutto