Salerno, agente uccide genitori e cane poi si spara

1' di lettura

A Borgo San Lazzaro, nel comune di Serre, un uomo di 47 anni, agente di polizia penitenziaria in malattia, si è barricato in casa e ha ucciso la madre, il padre, e anche il cane della famiglia, poi si è tolto la vita

Un uomo di 47 anni si e' barricato in casa e ha ucciso il padre, la madre e il cane. Quindi si e' tolto la vita con lo stesso fucile. E' accaduto in un'abitazione rurale di borgo San Lazzaro del comune di Serre, nel Salernitano. Domenico Apicella era un assistente capo della polizia penitenziaria di Eboli, dall'aprile scorso era in convalescenza per uno stato ansioso e depressivo.

Leggi tutto
Prossimo articolo