Falso in bilancio, chiesti 3 anni per Moggi e Giraudo

1' di lettura

A Torino battute finali nel processo alla triade che guidava la Juve pre Calciopoli. L'ex dg e l'ex ad bianconeri sono, insieme a Bettega, accusati di aver realizzato plusvalenze grazie alla compravendita di calciatori

Battute finali del processo per falso in bilancio contro Moggi, Giraudo e Bettega, ovvero la triade che governava la Juventus del pre Calciopoli, che secondo l'accusa realizzarono plusvalenze grazie alla compravendita di calciatori. La procura di Torino ha chiesto tre anni di reclusione per Moggi e Giraudo e due anni per Bettega. Secondo il magistrato la Juventus gonfiò i propri bilanci grazie a plusvalenze fittizie. Prossima tappa le parti civili (Coni e Figc), poi udienze di metà ottobre dedicate alle arringhe degli avvocati difensori.

Leggi tutto