Torino, barista ucciso per errore da un amico

1' di lettura

Ucciso da un suo amico mentre tentava di sedare una lite. E' la tragica fine di un barista, assassinato nella notte a Torino

Un barista di 62 anni, Angiolo Boldrini, è morto per un colpo di fucile sparato nel suo locale durante una collutazione tra due clienti. La persona fermata dai carabinieri si chiama Biagio Aliberti, 54 anni. E' accaduto in via Frejus, a Torino. Sembra che l'omicidio sia di natura accidentale a causa di una lite tra Aliberti e un extracomunitario.

Leggi tutto
Prossimo articolo