Omicidio in villa a Busto Arsizio: fermate tre persone

1' di lettura

I carabinieri hanno operato tre fermi tra cui il nipote e la nuora del sessantenne ucciso nella tarda serata di domenica nella sua abitazione. Gravemente ferita anche la moglie della vittima

I carabinieri di Busto Arsizio, nel Varesotto, hanno operato tre fermi tra cui il nipote e la nuora di Giuseppe Sporchia, il sessantenne ucciso nella tarda serata di domenica nella sua abitazione. Gravemente ferita anche la moglie della vittima. I fermati sono il nipote 20enne Cristian Palatella, precedenti penali, un suo coetaneo pluripregiudicato e la madre di Palatella, 40 anni. Dalle risposte che i tre forniranno, gli inquirenti si aspettano di risalire al movente dell'omicidio che sarebbe stato compiuto con corpi contundenti come spranghe.

Leggi tutto