Via Poma, udienza rinviata per sentire i consulenti

1' di lettura

L'udienza per il rinvio a giudizio di Raniero Busco, l'allora fidanzato di Simonetta Cesaroni, massacrata con 29 coltellate nel 1990, è slittata per decisione del gup al 19 ottobre

Dopo 19 anni si torna a parlare del delitto di via Poma,ì ma ci sarà da aspettare ancora. Si è chiusa nel giro di pochi minuti l'udienza per l'esame del rinvio a giudizio di Raniero Busco, in relazione all'omicido dell'allora fidanzata Simonetta Cesaroni massacrata il 7 agosto del 1990 con 29 coltellate. L'accusa è di omicidio volontario aggravato dalla crudeltà. Il giudice per l'udienza preliminare, Maddalena Cipriani, ha disposto il rinvio al 19 ottobre per ascoltare i consulenti delle parti, che devono pronunciarsi sull'impronta di un morso trovato sul seno sinistro della vittima.

Leggi tutto