L'Italia in lutto dice addio ai parà

1' di lettura

I funerali di stato per i militari uccisi in Afghanistan. Folla e grande commozione in San Paolo fuori le mura. Applausi ai feretri. Uomo sale sull'altare e urla: "Pace subito". Allontanato

Uniti dalla stessa commozione, politici e gente comune hanno assistito stamani ai funerali solenni dei sei parà morti nell'attentato di Kabul: il tenente Antonio Fortunato, il primo caporal maggiore Matteo Mureddu, il primo caporal maggiore Davide Ricchiuto, il sergente maggiore Roberto Valente, il primo caporal maggiore Gian Domenico Pistonami, il primo caporal maggiore Massimiliano Randino.

Leggi tutto