Rientrati in Italia i quattro parà feriti

1' di lettura

I militari rimasti feriti nell'attentato della capitale afghana sono rientrati oggi in Italia. Sono atterrati alle 1:30 a con un volo Alitalia, all'aeroporto di Fiumicino. Attualmente sono ricoverati all'ospedale militare del Celio

Sono rientrati in Italia i quattro militari italiani rimasti feriti nell'attacco di giovedì a Kabul, in Afghanistan. Il loro arrivo è avvenuto all'1:31 all'aeroporto di Fiumicino, con un volo dell'Alitalia proveniente da Abu Dhabi via Larnaca. Nonostante lo choc le loro condizioni sono sostanzialmente buone. Subito dopo l'arrivo, il primo maresciallo dell'Aeronautica Felice Calandriello nonché i primi caporalmaggiori della Folgore Rocco Leo, Sergio Agostinelli e Ferdinando Buono sono stati trasferiti all'ospedale militare del Celio di Roma.

 

Afghanistan: le ultime notizie e i servizi di TG24

GUARDA LE FOTO

Leggi anche:
Kabul, "nella strage di parà, uccisi anche dei bambini"

Strage Kabul, dopo l'autobomba spari sui parà italiani

Attentato a Kabul, strage di italiani
I nomi, i volti, le storie dei sei militari morti
La ricostruzione dell'attacco
Lunedì funerali solenni e lutto nazionale

Afghanistan. La Russa: uscire a desso sarebbe una debolezza

Napolitano: la missione non cambia
Bossi: a Natale a casa tutti


Afghanistan, dal 2004 a oggi morti 21 italiani
L'attentato è il più grave dopo la strage di Nassiriya
Kabul, l'addio della rete agli "angeli armati"

Leggi tutto
Prossimo articolo