Strage Kabul, il Salento piange il suo eroe

1' di lettura

L'intera comunità di Tiggiano, in provincia di Lecce, si è stretta intorno ai familiari di Davide Ricchiuto, uno dei sei militari italiani ucciso nella capitale afghana. Il sindaco ha proclamato due giorni di lutto cittadino

Benché fosse partito come volontario e fosse già alla sua terza missione estera, il caporalmaggiore Davide Ricchiuto desiderava un avvicinamento. Avrebbe dovuto essere in licenza ma gli era stata negata perché s'era a corto, in Afghanistan, del personale autista. Degli ultimi giorni di Davide non resta ai familiari che una foto scattata a Dubai e inviata loro via internet. Mentre l'intera Tiggiano partecipa commossa al loro dolore, il sindaco, Ippazio Antonio Morciano, ha indetto due giorni di lutto cittadino.

Leggi tutto
Prossimo articolo