Inchiesta di Bari, fermato Tarantini

1' di lettura

La Guardia di Finanza ha sottoposto a fermo l'imprenditore barese Gianpaolo Tarantini indagato nell'ambito delle inchieste sulla sanità in Puglia e su un giro di escort

La Guardia di Finanza ha sottoposto a fermo l'imprenditore barese Gianpaolo Tarantini, indagato nell'ambito delle inchieste sulla sanità in Puglia e su un giro di escort che sarebbero state portate a feste anche nelle residenze del premier Silvio Berlusconi. Il fermo - a quanto si è saputo - è stato compiuto nell'aeroporto di Bari. Il provvedimento cautelare è stato effettuato per detenzione e spaccio di stupefacenti.

LEGGI ANCHE:


Le ragazze: Tarantini mente
Berlusconi: mai pagato per fare sesso

Patrizia e Berlusconi: l'audio delle conversazioni 1 - 2- 3
Berlusconi: "Non sono un santo, lo avete capito"

Belusconi-D'Addario: l'ultimo gossip sulla stampa estera
Patrizia D'Addario.
Franceschini: meglio di Berlusconi solo Mussolini
Inchiesta Bari, Tarntini: "Ora temo per la mia vita"
Bossi: "Caso escort inventato dalla Mafia"

Leggi tutto