Evasione, nel mirino anche il pornodivo Rocco Siffredi

1' di lettura

Indagini della guardia di Finanza sulle frodi fiscali internazionali dopo l'entrata in vigore dello scudo. Tra i 700 nominativi al vaglio anche quello della star a luci rosse, che avrebbe aperto società fittizie soprattutto in Ungheria

Continuano le indagini della guardia di Finanza sull'evasione fiscale internazionale dopo l'entrata in vigore dello scudo. In corso controlli nei confronti di 130 persone, sospettate di aver trasferito a San Marino capitali intorno ai 50 milioni di euro. Finito nel mirino di un'ulteriore indagine, che sta vedendo al vaglio delle fiamme gialle 700 nominativi, anche il noto pornodivo Rocco Siffredi. La star a luci rosse deve giustificare di aver occultato all'erario redditi per centinaia di migliaia di euro attraverso la fittizia istituzione di società in paradisi fiscali.

Leggi tutto
Prossimo articolo