Omicidio Tommasoli, condanne ai quattro aggressori

1' di lettura

La Corte d'Assise di Verona ha condannato a 50 anni complessivi di reclusione quattro dei cinque aggressori che il primo maggio del 2008 picchiarono e uccisero un giovane di 28 anni nel centro di Verona

Quattro dei cinque giovani accusati dell'uccisione di Nicola Tommasoli, il 28enne aggredito la notte del primo maggio 2008 nel centro storico della città scaligera. La corte ha assolto invece Andrea Vesentini, condannandolo ad un anno e 4 mesi (pena sospesa e non menzione) per il delitto privato nei confronti di un giovane punk che il quintetto aveva incontrato poco prima di imbattersi in Tommasoli e i suoi amici. Queste le condanne: 14 anni di carcere a Nicolò Veneri e Federico Perini, 12 anni a Raffaele Dalle Donne, 10 anni a Guglielmo Corsi.

Leggi tutto
Prossimo articolo