'Ndrangheta, arrestato il boss latitante Barbaro

1' di lettura

E' finita dopo otto anni la latitanza di Carmelo Barbaro, considerato uno dei killer della cosca De Stefano-Tegano di Reggio Calabria. L'uomo era in uno studio medico per farsi rimuovere i tatuaggi

E' finita dopo otto anni, nello studio di un chirurgo estetico, la latitanza di Carmelo Barbaro, 61 anni, considerato dagli investigatori uno dei killer della cosca De Stefano-Tegano di Reggio Calabria. Il suo nome era inserito nell'elenco dei 30 ricercati più pericolosi d'Italia. Latitante dal 2001, dopo una condanna a 22 anni e 5 mesi di reclusione per associazione mafiosa, omicidio ed altro, l'uomo è stato indicato da alcuni collaboratori di giustizia come l'esecutore materiale di alcuni degli omicidi commessi nel corso della guerra di mafia a Reggio.

Leggi tutto
Prossimo articolo