Da Milano a Palestrina strade insanguinate: 6 morti

1' di lettura

Sabato drammatico. Milano, Bergamo, Osimo, Palestrina sono state teatro di violenti incidenti stradali con non poche vittime. Fra queste, un bambino tunisino di 5 anni

Una tragica teoria di incidenti stradali ha segnato la notte di sabato. Sei, in tutto, i morti. A Palestrina, vicino Roma, e a Bergamo hanno rispettivamente perso la vita una ragazza madre e un 56enne. Ma gli incidenti più gravi sono avvenuti in Lombardia e nelle Marche. Due giovani, di 26 e 25 anni, sono morti a Milano, finendo contro un platano a bordo della loro Audi TT coupè. E' successo in via Diomede, in zona San Siro. Rimasti intrappolati nella vettura, i due sono morti carbonizzati e solo stamani gli agenti della polizia locale sono riusciti a identificarli. In un altro incidente stradale due fratelli tunisini di 19 e 5 anni sono morti a Osimo in provincia d'Ancona. La loro auto, per cause ancora in corso di accertamento, è finita contro un'altra vettura all'uscita di una curva. L'impatto, violentissimo, non ha lasciato loro scampo.

 

Leggi tutto
Prossimo articolo