Addio Mike, Berlusconi: "Era un uomo buono e giusto"

1' di lettura

Al termine dei funerali anche il presidente del Consiglio ha voluto salutare il re della tv italiana. Ricordato specialmente il suo ruolo nella Resistenza: "Era un italiano che ama la sua patria, per la quale è pronto a battersi. Un eroe"

Davanti a una folla composta e silente, stipata sul sagrato del duomo di Milano, il presidente del Consiglio ha voluto rivolgere il suo ultimo saluto a Mike quasi a suggello d'un'amicizia che non ha conosciuto incrinature nel tempo: "Non posso dimenticare una vita di lavoro comune, di amicizia, di entusiasmo e di passioni che ci hanno visti insieme". Di lui Berlusconi ha tratteggiato un ricordo di "un uomo buono, giusto, che faceva del rispetto verso gli altri, a partire dai più umili, il suo modo di essere costante". Rilevando inoltre il suo contributo alla Resistenza, lo ha definito "un nostro eroe".

Guarda anche:
Addio Mike, Baudo: "Noi i coristi, tu il solista" 
Addio Mike, Pippo Baudo porta la bara
Addio Mike, il saluto di Fiorello: "Allegria"
Addio Mike, Fazio: "Ha raccolto la stima e l'affetto di un intero Paese"

Leggi tutto