Morte Sandri, ecco perché Spaccarotella è stato condannato

1' di lettura

La corte d'Assise di Arezzo ha depositato le motivazioni della sentenza che ha disposto sei anni di reclusione per l'agente della polizia stradale che uccise il tifoso laziale sull'A1

La Corte d'Assise di Arezzo ha depositato le motivazioni che hanno portato alla condanna a sei anni di reclusione per l'agente della polizia stradale Luigi Spaccarotella, accusato dell'omicidio colposo di Gabriele Sandri, il tifoso della Lazio ucciso l'11 novembre 2007 nell'area di servizio di Badia al Pino, sull'A1, da un colpo di pistola sparato dal poliziotto. Per la Corte si trattò di un colpo volontario, ma sparato per fermare l'auto.

Guarda anche:
"Gabbo ucciso due volte": i genitori di Gabbo a SKY TG24
Spaccarotella condannato a 6 anni: il video della sentenza
La morte di Gabriele Sandri: le tappe della vicenda


Leggi tutto