Roma, impiegati sequestrano dirigente

1' di lettura

Nella Capitale, ad un consigliere d'amministrazione della società di servizi informatici Eutelia è stato impedito di uscire dal suo ufficio dai dipendenti che da due mesi non ricevono lo stipendio. Intervento della polizia per liberarlo

Anche in Italia, tra le tante forme di protesta, i lavoratori scelgono quella del sequestro dei manager. È successo oggi nella sede romana dell'azienda di servizi informatici e di telecomunicazioni Eutelia. Dalle tre del pomeriggio ad uno dei consiglieri di amministrazione della società è stato impedito di uscire per ore dal suo ufficio da un centinaio di lavoratori esasperati che pretendevano da lui delle risposte, prima fra tutte perché da due mesi non ricevono lo stipendio. Ma alla fine arriva la polizia, il manager è libero. E i lavoratori tornano a casa ancora una volta senza risposte.

Leggi anche:
Francia, dipendenti sequestrano dirigente che vuole licenziare
Francia, caccia ai manager. Assediato Pinault
Crisi, dopo gli scioperi arrivano i sequestri lampo

Leggi tutto
Prossimo articolo