Mike Bongiorno, Arbore: "Addio a un maestro della tv"

1' di lettura

Il ricordo dello showman: "Ci univa l'amore per l'America, ma lui era unico perché riusciva ad apprezzare anche quelli che non dimostravano simpatia per lui"

"Abbiamo perso un inventore e un maestro della televisione". Renzo Arbore ricorda così Mike Bongiorno, al quale si sentiva unito "dall'amore per l'America". "Lui aveva una cultura americana molto bella - racconta - per cui il successo non è da criminalizzare e il talento va premiato. Ci teneva a fare cose con contenuti, tanto che la sua prima televisione è stata una tv molto educativa. E poi non ho mai sentito Mike parlare male dei colleghi e di altra gente dello spettacolo, semmai li ignorava. Il fatto che apprezzasse anche quelli che non dimostravano simpatia per lui lo rendeva unico".

GUARDA ANCHE:

ADDIO MIKE. Il ricordo degli amici
Mike, il più grande divo della tv italiana
Un gentiluomo dalle indiscutibili doti artistiche
Un campione del mondo. Il saluto della Juve

LE FOTO - 1 - 2

Leggi tutto