Bongiorno, Sabina Ciuffini: "Lo credevo immortale..."

1' di lettura

Il ricordo della 'storica' valletta di Rischiatutto: "Mi scorpì all'uscita da scuola, mi scelse per il cognome e perché sorridevo sempre. E' scomparso un buon esempio"

ADDIO MIKE. LE FOTO - 1 - 2



"Tutti pensavano che fosse immortale, anche io...". Sabina Ciuffini, 'storica' valletta di Rischiatutto, quasi stenta a credere alla morte di Mike Bongiorno. Poi il ricordo di come nacque la loro collaborazone: "Mi scorpì all'uscita da scuola, io vinsi su 'ben' sei ragazze: in verità scelsero prima la sorella di Ornella Muti, che disse no, e allora Mike volle me perché ho un bel cognome e perché sorridevo sempre. E' scomparso un buon esempio, uno che dentro e fuori era sempre identico: gli italiani l'hanno conosciuto per quello che era".

GUARDA ANCHE:

ADDIO MIKE. Il ricordo degli amici
Mike, il più grande divo della tv italiana
Un gentiluomo dalle indiscutibili doti artistiche
Un campione del mondo. Il saluto della Juve

LE FOTO - 1 - 2

Leggi tutto