Marocchino ucciso a Milano, forse omicidio passionale

1' di lettura

L'uomo sarebbe stato accoltellato dalla vicina di casa, la 30enne sua connazionale che poi ha cercato di togliersi la vita gettatandosi nel vuoto dal balcone del suo appartamento

Sarebbe stato ucciso dalla 30enne sua connazionale e vicina di casa l'uomo di 46 anni di origini marocchine trovato morto accoltellato sul pianerottolo al terzo piano di uno stabile in Via Appiani a Milano. Ne sembrano convinti gli inquirenti, secondo cui la donna, che dopo l'omicidio si è gettata nel vuoto dal balcone del suo appartamento ed è stata poi ricoverata all'ospedale Niguarda con numerose fratture, aveva una relazione con la vittima ed era rimasta sconvolta nel veder rientrare in Italia dal Marocco, la moglie dell'uomo, la settimana scorsa.

Leggi tutto
Prossimo articolo