Influenza A, sei casi a Napoli

1' di lettura

Non c'è più traccia del virus nel corpo del ragazzo tuttavia ancora grave all'ospedale di Monza. Mentre si aggrava la situazione del 50enne ricoverato al Cotugno di Napoli, dove si registrano sei nuovi casi sospetti

Il ragazzo di Parma ha sconfitto il virus dell'influenza A. Cinque giorni fa era stato ricoverato in coma all'ospedale di Monza: neppure riusciva a respirare. Oggi il virus H1N1 è stato battuto. anche se le condizioni rimangono gravi a causa di un'infezione polmonare. Restano invece critiche, le condizioni di un altro malato colpito dal virus, già affetto da gravi patologie cardiache e renali. Cinquantun anni, è ricoverato da due giorni nel reparto rianimazione dell'ospedale di Napoli in prognosi riservata. Al Cotugno, accertati altri due casi di contagio in via di guarigione e sei casi sospetti. Uno di loro si è presentato al pronto soccorso questa mattina.

Leggi anche:
Influenza H1N1, vaccini in autunno ma non per tutti
Influenza A, pediatri: "Valutare chiusura scuole"
Influenza A, in Italia vaccini gratuiti a novembre
Influenza A, antivirali tra business e bugie
Influenza A, il vaccino sarà davvero efficace?
Se l'influenza A diventa un business

Leggi tutto
Prossimo articolo