Roma, bombe carta a Gay Street: ricercati due skinheads

1' di lettura

Dopo la duplice esplosione che ha causato un ferito nella via che è uno dei punti di ritrovo degli omosessuali nella capitale, testimoni hanno riferito di aver visto due teste rasate scappare

Paura ieri sera vicino al Colosseo, a Roma, nella cosidetta Gay Street, la via frequentata anche da gay e lesbiche. Due bombe carta sono state lanciate contro un locale nella zona. Testimoni hanno riferito di aver visto due teste rasate scappare via. La strada è molto frequentata a tarda sera non solo dalla comunità omosessuale. Una persona è rimasta ferita. Nei giorni scorsi si sono verificati altri episodi di intolleranza. Una coppia gay è stata aggredita a coltellate da un giovane dopo essersi scambiata un bacio. Poi una bomba è stata fatta esplodere all'esterno di un locale omosex.

Leggi anche:
Roma, attentato incendiario contro locale gay
Gay: su Facebook mobilitazione contro la violenza
Roma, coppia omosessuale aggredita al Gay Village: "Non baciatevi"
Parla Dino, il gay accoletallato a Roma: "Ho paura"
Alemanno e l'allarme omofobia: "Roma è una città tollerante"

Leggi tutto