Osservatorio Abruzzo, le frazioni escluse da Bertolaso

1' di lettura

Cagnano Amiterno è l'esempio lampante di una realtà difficile da accettare: molti comuni a pochi km dal sisma, con le case crollate, non sono stati considerati nel decreto della Protezione Civile e dunque nessuna agevolazione (Puntata del 26 giugno)

Le zone rosse dovrebbero essere interdette alla popolazione. Eppure in diverse frazioni dell'Aquila le persone entrano ed escono senza nessun problema. Intanto continua la battaglia di alcuni paesi che chiedono di entrare a far parte dei comuni terremotati. Un caso per tutti è quello di Cagnano Amiterno, 1400 abitanti: dista pochi chilometri dall'epicentro del sisma e solo un ponte lo separa dal comune di Barete ma nonostante ciò è stato escluso dal decreto Bertolaso. A Cagnano Amiterno, dunque, non è cambiato nulla: bollette, mutui e ticket sanitari da pagare, anche se le case sono crollate. (Puntata del 26 giugno)

Leggi tutto
Prossimo articolo