Stupro Ardea, interrogati i tre ragazzi. Nessun fermo

1' di lettura

Ascoltati per quasi sette ore. Negano ogni violenza ma due di loro ammettono di aver avuto un rapporto consensuale. La presunta vittima ha confermato le accuse

Proseguono le indagini per fare chiarezza sul presunto stupro di ferragosto ad Ardea. Sono stati interrogati per circa sette ore dal sostituto procuratore di Velletri i tre ragazzi di Roma accusati di aver abusato della 17enne, ma nessun provvedimento di fermo è stato emesso. La ragazza sostiene di essere stata costretta ad avere rapporti sessuali con i tre che invece negano con fermezza, anche se due di loro ammettono di aver avuto un rapporto consensuale. Richiesto l'analisi del dna per i tre indagati da comparare con i tamponi prelevati sulla ragazza.

Leggi tutto
Prossimo articolo