Letizia Lopez su liberazione Guido: "Ferita riaperta"

1' di lettura

La liberazione di uno dei tre responsabili del massacro del Circeo ha provocato le reazioni sdegnate dei familiari delle vittime. La sorella di Rosaria ha commentato: "Ancora sento la rabbia che mi mangia il cuore e l'anima".

E' tornato in libertà Gianni Guido colui che, con Andrea Ghira e Angelo Izzo, fu l'autore del massacro del Circeo. Dalla notte degli orrori, in cui, dopo incredibili sevizie, perse la vita Rosaria Lopez, annegata in una vasca da bagno, e si salvò miracolosamente Donatella Colasanti, sono trascorsi 34 anni. Ma sull'avere egli definitivamente saldato i conti con la giustizia italiana, che lo aveva condannato a 30 anni, i familiari di Rosaria non sono assolutamente d'accordo. La sorella Letizia non può trattenere lo sdegno: "Non c'è nulla da fare: in questo Paese la giustizia non funziona.... Il signor Guido non ha affatto scontato  la sua pena: è andato in Argentina, è scappato all'estero, ha  fatto gran parte della condanna ai servizi sociali, ha usufruito di permessi". Una ferita nuovamente sanguinante, che non si rimarginerà mai.

Leggi tutto