Genova, madre uccide il suo neonato e poi si suicida

1' di lettura

Una donna di 35 anni ha assassinato il suo bambino di poche settimane strangolandolo con il filo di alimentazione del cellulare, per poi togliersi la vita impiccandosi

Tragedia alla periferia di Genova. Una madre di 34 anni ha ucciso il suo bambino strangolandolo nel sonno con il filo dell'alimentatore del cellulare per poi impiccarsi. Gli inquirenti sono convinti che la tragedia sia dovuta a una forte depressione post-parto alimentata da una difficile situazione familiare. Al momento la polizia ha ascoltato solo il padre della donna, mentre il padre del bambino è ancora irreperibile. Il sospetto è che il mancato riconoscimento del bambino da parte dell'uomo abbia condotto alla tragedia.

Leggi tutto