Delitto del Circeo, Gianni Guido è libero

1' di lettura

L'uomo, uno dei tre responsabili del delitto del 1975, ha chiuso i conti con la giustizia italiana. Da ieri, giorno del suo "fine pena", non ha più l'obbligo di dimora nella casa dei genitori

Gianni Guido, uno dei tre responsabili del massacro del Circeo, da ieri ha chiuso i conti con la giustizia italiana. Guido, 53 anni, assieme ad Angelo Izzo e Andrea Ghira seviziò e uccise Rosaria Lopez e ridusse in fin di vita Donatella Colasanti in una villa del Circeo la notte del 30 settembre 1975. Da ieri non ha più l'obbligo di dimora nella casa dei genitori, come previsto dall'affidamento ai servizi sociali che il Tribunale di sorveglianza gli aveva concesso l'11 aprile 2008.

Fine pena che fa discutere:
Terrorismo, Fioravanti torna in libertà
Libertà condizionale per Francesca Mambro

Leggi tutto
Prossimo articolo