Heidi Giuliani: "L'ottimismo della volontà".

1' di lettura

Sulla morte dell'attivista no-global durante il G8 di Genova la corte di giustizia europea ha sentenziato che l'uccisore agì per legittima difesa. Per Strasburgo, in ogni caso, le relative indagini furono inadeguate. Composta reazione dei genitori

Mario Placanica uccise Carlo Giuliani durante il G8 genovese per legittima difesa. E' questo il verdetto sulla dolorosa vicenda di piazza Alimonda, emesso dalla corte europea dei diritti umani che ha, parimente, stabilito l'inadeguatezza delle indagini condotte sul caso. I giudici di Strasburgo hanno infine stabilito un indennizzo per i genitori e la sorella dell'attivista no-global ligure. La sentenza è stata accolta con dignitoso atteggiamento dai familiari che, pur considerandola sostanzialmente positiva, hanno preannunziato comunque ricorso. La madre di Carlo ha commentato che è necessario "l'ottimismo della volontà pur col pessimismo della ragione".

Leggi tutto