Pisa, in cenere ettari di bosco

1' di lettura

Le fiamme hanno distrutto buona parte di una riserva naturale nei pressi del comune toscano di S. Maria a Monte. Il rogo è divampato sabato ma solo oggi i vigili del fuoco e gli uomini della forestale sono riusciti a domare l'incendio

Dopo le sconcertanti immagini dell'immane incendio in Grecia uno scenario consimile, sia pur di minor entità, si è ripresentato nel cuore della Toscana. Circa 250 ettari boschivi della riserva naturale di Montefalcone è stata divorata dalle fimame. Sul posto, oltre alle squadre del servizio regionale, stanno lavorando uomini degli enti locali, del corpo forestale, dei vigili del fuoco. Il sindaco di Santa Maria a Monte David Turini teme che si sia trattato di un atto doloso.

Leggi tutto