Italia, cinque annegati in pochi giorni

1' di lettura

In un'estate segnata dal deciso aumento degli incidenti in montagna anche al mare e lungo i fiumi è stato registrato negli ultimi giorni un numero elevato di vittime.

Un ragazzo di diciassette anni di origine turca è l'ultima vittima dell'imprudenza in mare ma non è il solo. Proseguono, al momento senza successo, le ricerche di un ragazzino moldavo di 12 anni, annegato ieri assieme al fratello di 14 anni nel mare di fronte a Isola Verde alle foci del fiume Brenta. Questa mattina nell'isola veneziana di Burano, i vigili del fuoco di Mestre hanno recuperato nelle acque della laguna il corpo di una donna annegata. Vittime anche lo scorso fine settimana si sono registrate alle foci del Tagliamento. Annegati un nonno di 72 anni ed il nipote di 16.

Leggi tutto
Prossimo articolo