Immigrazione, Italia-Malta: uno scontro lungo 10 anni

1' di lettura

La tragedia al largo del canale di Sicilia riaccende la querellr che, ormai da una decina di anni, vede contrapposti Roma e La Valletta su la gestione, il pattugliamento e il soccorso delle imbarcazioni dei migranti

Il pieno rispetto dell'obbligo di avvicinare il gommone e di controllare le condizioni delle persone a bordo, senza prelevarle data la mancanza di pericolo, è quanto sarebbe stato fatto giovedì dalle forze armate maltesi secondo la versione ufficiale. L'unica contraddizione è offerta però dalla scoperta, non minimale, che la barca intercettata aveva perso per strada 73 dei suoi passeggeri. Si riacuiscono così le tensioni tra Roma e La Valletta su la gestione, il pattugliamento e il soccorso in acque internazionali in quanto non esistono, tra i due paesi, accordi specifici.

Leggi tutto
Prossimo articolo