Salerno, tir e auto precipitano da un viadotto. Un morto

1' di lettura

I due veicoli sulla statale 18 tra Battipaglia e Salerno sono usciti di strada e finiti sul ponte della ferrovia dopo un volo di sette metri. Bloccate la circolazione stradale, la linea ferroviaria Napoli-Reggio Calabria riaperta alle 19

Grave incidente stradale in Campania, dove al chilometro 74 della statale 18 tra Battipaglia e Salerno, un'autovettura e un mezzo pesante, per cause in corso di accertamento, sono uscite dalla sede stradale per "precipitare" sulla linea ferroviaria Napoli-Reggio Calabria, che al momento risulta bloccata.
Lo comunica il Centro di coordinamento nazionale per fronteggiare le situazioni di crisi in materia di viabilità del Viminale. Una persona è morta sul colpo mentre un'altra, rimasta ferita in modo grave, è stata estratta poco dopo le 16 dall'abitacolo e verrà trasferita in eliambulanza in ospedale, o a Salerno oppure a Napoli. Due, invece, i feriti in modo meno grave.
Secondo quanto si apprende l'autoarticolato, poco dopo le 14.30, ha urtato un'automobile e, dopo essere uscito trascinando con sè la vettura, ha fatto un volo di circa sette metri precipitando dal viadotto.

"La circolazione ferroviaria e' stata immediatamente sospesa  per consentire l'intervento dei soccorsi e delle squadre tecniche delle Ferrovie per il ripristino delle condizioni di normalita'. Il  Gruppo Fs - comunica una nota delle Ferrovie dello Stato, Not Campania - ha gia' allestito il Centro  Operativo Territoriale per la gestione dell'emergenza. La circolazione dei treni potra' riprendere solo dopo l'autorizzazione dell'Autorita' giudiziaria".

Oltre alla linea ferroviaria, è momentaneamente interrotta anche la circolazione stradale sulla statale 18 e il traffico viene deviato sulla viabilità locale. Presente sul posto il personale della Polizia Ferroviaria, della Polizia Stradale, dell'Arma dei Carabinieri, dei Vigili del Fuoco e del 118.

Lungo la linea ferroviaria interessata dall'incidente stradale nel Salernitano almeno quattro convogli sono rimasti in coda, provenienti dall'una e dall'altra direzione. Numerose le chiamate al 112 da  parte dei passeggeri, che chiedono informazioni, ma anche acqua  per rifocillarsi, essendo ormai fermi da diverso tempo.
La protezione civile ha attivato le associazioni di  volontariato del salernitano per portare sul posto tutto quanto occorre ai passeggeri rimasti bloccati sotto il sole sulla linea  ferroviaria.

Si tratta dell'incidente più grave di un week end da bollino rosso. Come previsto, infatti, il traffico è intenso lungo le principali arterie autostradali e in particolar modo in quelle che collegano il sud al nord della penisola e le localita' di mare alle grandi citta'.
La circolazione rimarra' sostenuta fino a tarda serata e i rientri proseguiranno per tutta la giornata di domani, domenica 23 agosto, in cui e' previsto nuovamente traffico da "bollino rosso" tra le ore 6 e le ore 22. Si ricorda lo stop dei mezzi pesanti fino alle ore 24 di oggi e dalle ore 7 alle ore 24 di  domani.

Per essere informati prima e durante il viaggio sulle effettive condizioni della circolazione si può chiamare il Call Center viabilita' (840.04.2121), consultare il sito autostrade.it o mantenersi in ascolto sui 103,3 di Isoradio RAI FM.
L'Anas aggiunge che le notizie aggiornate sulla percorribilita' di autostrade e viabilita' ordinaria sono disponibili tramite il CCISS (numero gratuito 1518 e sito web), sulle trasmissioni di Isoradio ed i notiziari di Onda Verde sulle tre reti Radio-Rai; per l'autostrada A/3 Salerno - Reggio Calabria potra' essere utilizzato per le informazioni anche il numero gratuito (800 290 092).
Gli itinerari alternativi alle autostrade possono essere consultati sui siti www.interno.it www.poliziadistato.it.

Incidente di Battipaglia, guarda il servizio di SKY TG24

Guarda anche:
Traffico intenso per il controesodo, le telecamere di SKY TG24 sulla A14
Il grande rientro: bollino rosso per traffico e caldo

Leggi tutto
Prossimo articolo