La nuova scuola, prof di religione e voti

1' di lettura

Sulla Gazzetta Ufficiale le novità varate dal ministro Gelmini. Dall maestro prevalente al riordino delle superiori. Sulla religione ignorata la sentenza del Tar

Dal prossimo an­no nella scuola cambieranno, o dovrebbero cambiare, un pò di cose: dall'anticipo alla materna alla sufficienza in tutte le materie per essere am­messi alla maturità, dal­l'orientamento in vista della riforma delle superiori targa­ta Gelmini all'arrivo del mae­stro "prevalente", fino all'ob­bligo di frequentare almeno i tre quarti delle lezioni. Mentre la sentenza del Tar del La­zio che aveva estromesso i professori di religione, sulla quale pende il ricorso del ministro al Consiglio di Stato, non avrà alcun ef­fetto.

Leggi tutto
Prossimo articolo