Firenze, bimbo di 2 anni ingerisce metadone. E' grave

1' di lettura

Il figlioletto d'una coppia di ex tossicodipendenti, dimoranti a Figline Valdarno, lotta tra la vita e la morte per aver ingerito, mentre giocava, l'oppioide utilizzato dai genitori. E' adesso ricoverato al Meyer del capoluogo toscano

Un bimbo di circa due anni versa in gravi condizioni, per aver ingerito del metadone mentre giocava in casa a Figline Valdarno in provincia di Firenze. Accortisi dell'accaduto, i genitori, una coppia di ex tossicodipendenti che utilizzavano l'oppiode per scopo terapeutico, hanno chiamato il 118. Il bimbo è stato prontamente portato in un presidio ospedaliero locale, dove e' stato intubato, prima di essere trasferito al Meyer di Firenze

Leggi tutto
Prossimo articolo