Savona, uccide cognato per barbecue

1' di lettura

In un paesino ligure famiglia distrutta per futili motivi. La lite furibonda tra due cognati s'è consumata in una sanguinosa tragedia con la morte del più giovane. L'omicida è ora rinchiuso in carcere

Nel Savonese una banale lite tra cognati, vertente sul dove posizionare un barbecue, è culminata con una coltellata al cuore e la morte di uno dei due. E' quanto accaduto ieri sera a Osiglia. Andrea Bonifacino, operaio di 43 anni, è ora rinchiuso nel carcere di Savona per avere ucciso il 38enne Massimiliano Molinari, dipendente di una segheria. Bonifacino, davanti agli inquirenti, ha ammesso le sue responsabilità ma ha giurato di non aver agito con l'intento di uccidere.

Leggi tutto